pelagia noctiluca

digg del.icio.us TRACK TOP
By fulesp | Filed in cultura, i mali della baia, monitoraggio | No comments yet.

In estate nella Baia non è difficile avvistare questa splendida medusa, la “pelagia noctiluca” è una presenza fissa nella baia e contribuisce a renderla ancora più varia ed affascinante.

Di tutte le meduse è sicuramente tra le più belle, non fosse altro per la sua principale caratteristica, come infatti suggerisce il nome, si “illumina” di notte, rendendo ancora più magica la Baia nelle brevi notti estive.

La pelagia noctiluca è una medusa urticante, bisogna quindi avvicinarsi con cautela oppure con muta, ma lo spettacolo vale il piccolo rischio.

Purtroppo come tutti gli anni i “legionari di cristo” hanno ingaggiato con le povere creature una battaglia impari, con un retino si gettano nel mare per fare stragi di meduse.
Non posso facilmente interpretare questo loro atteggiamento visto che mi sembra abbastanza curioso che proprio loro non si facciano scrupoli di uccidere in massa queste creature. Probabilmente una forma di compensazione, “cacciare” fa sentire certamente più uomini… (anche se in questo caso viene meno il senso stesso della caccia visto che la preda non è edibile, o, almeno, loro non le la mangiano ma piuttosto la lasciano rosolare al sole creando pozze putrescenti che appestano l’aria brillante della Baia) sarà questo? Sembra in verità che si sentano eroi e paladini della Baia quando “ripuliscono” il mare da questi gioielli viventi, tant’è vero che uno di loro, interrogato da me sul perché facesse strage mi ha detto che lo faceva per me!! (si, proprio per ME… boh!?).

Fatto sta che mi sono letto il regolamento del parco marino (quasi lo so a memoria visto che mi tocca leggerlo per ogni guasconata dei suddetti legionari) e sono quasi del tutto sicuro (non si fa riferimento alle meduse ma all’attività di pesca in genere) che è vietato nella Baia (zona B) pescare la pelagia.

Nella speranza di convincerli che sia meglio lasciarle dove sono in pace (siamo noi che intrudiamo nel loro territorio ovviamente) ecco qui di seguito dei link:

wiki:
http://it.wikipedia.org/wiki/Pelagia_noctiluca

wiki in inglese (per gli amici legionari):
http://en.wikipedia.org/wiki/Pelagia_noctiluca

un importante studio su una medusa che promette l’immortalità!! (addirittura!!)
http://www.areamarinaprotettaportocesareo.it/ambientemarino/ricerca/medusa/medusa.html

un articolo che parla di un altro studio circa l’utilità delle meduse (e del loro movimento) nel mare:
http://www.promiseland.it/2009/08/03/le-meduse-mescolatrici-del-mare/

un articolo legalmente “terrorizzante” per i sterminatori di meduse J
http://www.liberoquotidiano.it/news/448837/Animali_marini_maltrattati_in_estate_dai_bagnanti_.html

infine una carrellata di foto e video di queste stupefacenti meduse fatte tutte nella Baia di Jeranto.

Tag:, , , , , , , , , , ,

Escursione evento

digg del.icio.us TRACK TOP
By fulesp | Filed in cultura, escursioni | No comments yet.

 

doppio evento sabato a Sant’Agata!! escursione + proiezione e commento a cura di Gaspare Adinolfi

…DALLE “VIE SULITARIE” ALLA VIA LATTEA

digg del.icio.us TRACK TOP
By fulesp | Filed in eventi | No comments yet.

Il 29 aprile una imperdibile “speciale visita guidata” alla Baia di Ieranto con Il FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano.

La Natura della Terra delle Sirene nelle pagine di Norman Douglas e di altri protagonisti della letteratura odeporica, con Gaspare Adinolfi (guida naturalistica).

Per info e prenotazioni: 335 8410253  FAI – Baia di Ieranto

 

http://www.labaiainfondoalsentiero.it/geografia-mitica-e-flora-sentimentale

Continuano le speciali visite guidate alla Baia di Ieranto, il 22 aprile sarà la volta di una “artistica” escursione:

a Passeggio con le Muse: Le suggestioni di Ieranto, l’arte del riciclo e l’uso degli “objet trouvè” nelle opere di Franco Cioffi (con Franco appunto come guida)

per info e prenotazioni: 335 84 10 253

non mancate! :)